Il progetto

IMPORTANTE: Sul Portale PagoPA è stata creata una pagina dedicata alle donazioni a favore di questo progetto:
PagoPa – Donazioni per: Archeologia nella Terra del Vino

L’unica modalità per DONARE (consentita alle Pubbliche Amministrazioni) è attraverso il nuovo portale PagoPA (si può donare con carte di credito, bonifico, PayPal e altri circuiti).

Per eventuali dubbi non esitate a contattarci scrivendoci a: universitiamo@unipv.it


Archeologia nella Terra del Vino

Il Dipartimento di Studi umanistici (sez. Archeologia) nel 2015 ha avviato un progetto di ricerca per la ricostruzione del paesaggio storico della Valle Staffora. Oltre agli esiti scientifici, esso mira a favorire negli abitanti del territorio il recupero della memoria storica per consolidare la propria identità culturale. Il paesaggio contiene le tracce dell’evoluzione culturale e socioeconomica del territorio; il suo studio costituisce anche un importante contributo nella gestione e pianificazione delle future trasformazioni.

A partire dal 2015 presso Rivanazzano Terme si è recuperato quanto segue:

# evidenze di organizzazione romana del terreno a scopi agricoli (centuriazione) in sistema con una grande via (Postumia) e un corso d’acqua (Staffora), attraverso mezzi cartografici e satellitari (2015);

# tracce di villa rustica romana, I-IV sec. d.C., sulla base di evidenze da foto satellitari ed aeree, ricognizioni di superficie (2015);

# edificio rustico romano, I-IV sec. D.C. e di strada poderale, attraverso scavi (2016-2020);

#tracce di altro edificio rustico, scavo di emergenza (2020);

# edificio di tipo residenziale/agricolo, di età tardoromana/altomedievale, da scavi (2019-2020);

# dati forniti dai geologi di Unipv sul rapporto degli insediamenti con la forma del terreno (presenza di almeno due paleo-alvei).

Tutto ciò fa intuire una realtà di occupazione agricola capillare ed intensiva in età imperiale, per la buona disponibilità di acqua, la favorevole pendenza del terreno, il facile raccordo con una importante via di transito (Postumia).

Il territorio appare quindi meritevole di ulteriori indagini.

I risultati raggiunti sono stati integrati dai dati delle indagini geologiche condotte dai colleghi del Dipartimento di Scienze della Terra.

Notevole potrà essere l’apporto di analisi paleobotaniche e paleoosteologiche, per una ricostruzione globale dell’ambiente.

Accanto all’attività scientifica, si è operato e si continuerà ad operare un intenso lavoro di comunicazione presso la comunità locale e non solo.

 


Link di riferimento

Mail di riferimento: stefano.maggi@unipv.it

https://www.instagram.com/archeo_staffora/

Inserisci l'importo della donazione

Gratuito – Dona

Obiettivi

Goal: 4.000 €

Dettagli dei costi (per macro-voci)

  • 1.000 €: organizzazione congresso
  • 2.000 €: pubblicazione atti
  • 500 €:  brochure
  • 500 €: laboratori nelle scuole

Video

Galleria media

Team

Visualizza CV

Stefano Maggi

| Capo progetto

Stefano Maggi

| Capo progetto
Professore ordinario di Archeologia Classica Vedi CV Completo
Visualizza CV

Valentina Dezza

Direttrice Museo Archeologico di Casteggio

Valentina Dezza

Direttrice Museo Archeologico di Casteggio
Direttrice pro tempore del Civico Museo Archeologico di Casteggio e dell’Oltrepò Pavese Vedi CV Completo
Visualizza CV

Manuela Battaglia

Direttrice scavo archeologico

Manuela Battaglia

Direttrice scavo archeologico
Dottore di ricerca in storia (Archeologia Classica) Vedi CV Completo

Contattaci

Vuoi saperne di più? Contatta il Capo progetto!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzo il titolare a trattare e trasferire i miei dati personali, anche all’estero. Leggi la privacy policy.

Inserisci l'importo della donazione

DonaContribute