Il progetto

Negli ultimi anni, le nuove tecnologie hanno favorito lo sviluppo di forme di lingua scritta con caratteristiche che le avvicinano al parlato: è il caso, ad esempio, dei messaggi digitati su social network e chat, che si distinguono dalle forme scritte più tradizionali per un uso più informale della lingua, con la presenza di emoticons ed emoji, un uso peculiare di punteggiatura e maiuscole, ecc.
Più di recente, la diffusione dei messaggi vocali su sistemi di messaggistica istantanea come WhatsApp o Telegram ha permesso un ritorno al parlato, che ritrova spazio, a sua volta con caratteristiche peculiari, nello scritto.
Viene dunque da chiedersi:
– come parliamo quando scriviamo?
– Come scriviamo quando parliamo?
– In altre parole, quali sono le caratteristiche di questo “nuovo italiano”?

Il progetto WhAP!, ideato nel 2020 da un gruppo di studenti e studentesse del Dipartimento di Studi Umanistici, nasce per rispondere a queste domande.
Lo scopo principale è quello di costruire una risorsa online (il corpus WhAP) che includa dati di scritto (chat di testo) e parlato (messaggi vocali), tenendo inoltre in considerazione diversi parametri (ad esempio, la fascia d’età e il genere degli scriventi). La risorsa permetterà di osservare queste interazioni ibride, in cui parlato e scritto interagiscono dando vita a nuove forme di conversazione.

Il corpus, ancora in fase di costruzione, conta al momento 58 chat (per circa 22mila parole) e 211 messaggi vocali. Da questi dati è già stato possibile trarre alcuni primi risultati; per esempio, risulta frequente la presenza di altre lingue oltre all’italiano, come l’inglese o lo spagnolo, nonché di vari dialetti italiani, dal lombardo al sardo:

(1) 19/04/20, 23:13 – EM01: Easy easy, allora a posto!
(2) 08/05/20, 11:57 – EM01: Ti ricordi come si chiama il ristorante mega bueno dove siamo andate a mangiare con Renata e Franca da te?

Per rispondere alle domande di partenza, sarà necessario da un lato aumentare i dati a disposizione, e dall’altro renderli accessibili alle persone potenzialmente interessate. L’obiettivo finale è dunque quello di rendere il corpus, adeguatamente anonimizzato, pubblico e liberamente consultabile, a disposizione sia degli specialisti (per ricerche di taglio linguistico), sia più in generale degli appassionati di fenomeni che riguardano la lingua.

Obiettivi che il progetto intende realisticamente raggiungere con i soldi raccolti mediante questa campagna di crowdfunding

Formazione di studenti e studentesse alla creazione e alla gestione della risorsa (corpus WhAP)
• Realizzazione della risorsa (creazione e messa a punto dell’interfaccia, pubblicazione online, successiva gestione)
• Organizzazione di un convegno di presentazione della risorsa
• Pubblicazione di una breve guida all’utilizzo dei social network


Link di riferimento:
Sito web del progetto: https://corpuswhap.wordpress.com/

Facebook: www.facebook.com/corpuswhap
Instagram: @corpus.whap

Mail di riferimento:
Capo progetto: ilaria.fiorentini@unipv.it

Inserisci l'importo della donazione

Gratuito – Dona

Obiettivi

Goal finale: 10.000 Euro

Dettagli per macro-voci:

5.000 €

Borse di studio [trattamento e inserimento dati]

2.500 €

Organizzazione eventi

1.500 €

Informatico [interfaccia consultazione e aggiunta dati]

1.000 €

Piccola guida all’utilizzo dei social network [spese di pubblicazione]

Video

Galleria media

Team

Visualizza CV

Ilaria Fiorentini

| Capo progetto

Ilaria Fiorentini

| Capo progetto
Ricercatrice in Linguistica e docente di Sociolinguistica e Pragmatica e Linguistica del testo presso l’Università degli Studi di Pavia. Tra i suoi temi di ricerca principali figurano il contatto linguistico, i segnali discorsivi, il plurilinguismo in contesto scolastico e le lingue online; su questi ha pubblicato diversi articoli su riviste scientifiche italiane e internazionali. È autrice di una monografia dal titolo Segnali di contatto. Italiano e ladino nelle valli del Trentino–Alto Adige (Milano, FrancoAngeli, 2017) e co-curatrice dei volumi La classe plurilingue (Bologna, BUP, 2020) e Building categories in interaction: linguistic resources at work (Amsterdam, John Benjamins, 2021).
Visualizza CV

Marco Forlano

Marco Forlano

Laureato in Linguistica Teorica e Applicata presso l'Università di Pavia e attualmente dottorando in Scienze Linguistiche presso le Università di Bergamo e di Pavia. Si occupa soprattutto di sociolinguistica, con particolare attenzione ad aspetti legati al plurilinguismo e al contatto linguistico sincronico.
Visualizza CV

Nicholas Nese

Nicholas Nese

Dottorando in Scienze Linguistiche presso l’Università di Pavia e l’Università di Bergamo. Il suo progetto di ricerca è volto a indagare l’acquisizione di nuove categorie fonologiche dell’arabo LS in apprendenti italofoni. Ha conseguito la LM in Linguistica, presso l’Ateneo pavese, con una tesi sulla variazione sociofonetica in una community of practice. Ex alunno del Collegio Giasone del Maino, attualmente è tutor di Linguistica Generale. Figurano tra i suoi interessi di ricerca la sociolinguistica, la linguistica forense e la didattica delle lingue.
Visualizza CV

Chiara Zanchi

Chiara Zanchi

Ricercatrice in Linguistica presso l’Università degli Studi di Pavia, dove insegna Glottologia (Laurea in Lettere) e Laboratorio di Analisi di Dati linguistici (Laurea Magistrale in Linguistica teorica, applicata e delle Lingue moderne). Ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Pavia e l’Università di Bergamo nel 2018 con una tesi di morfosintassi comparativa su vedico, greco omerico, slavo ecclesiastico e irlandese antico. Ha lavorato per quattro anni come assegnista di ricerca in linguistica presso l’Università di Pavia. Ha svolto numerosi periodi di studio, ricerca e insegnamento all’estero: a Salisburgo (Austria), Jena (Germania), Columbus (OH, USA) e Madrid (Spagna). I suoi principali interessi di ricerca sono negli ambiti della linguistica indoeuropea (con un focus sul greco antico), pragmatica (di lingue antiche e moderne), linguistica cognitiva e costruzione di risorse linguistiche.
Visualizza CV

Gruppo WhAP!

Gruppo WhAP!

Studenti e studentesse delle lauree triennali in Lettere e in Lingue e della laurea magistrale in Linguistica dell’Università di Pavia:
Giulia Andreoli, Carmela Avagliano, Elisa Badone, Edoardo Bogni, Maddalena Bressler, Silvia Cangiano, Elena Clemente, Elena Didoni, Martina Fenini, Elena Fioraliso, Federica Fiore, Rebecca Gatti, Anna Landoni, Fabio Lentini, Giulia Marino, Barbara Mazzotta, Gloria Morsello, Rachele Oggionni, Francesca Padovan, Ilaria Rizza, Elisabetta Sala, Marta Sandri, Davide Siano, Greta Spagnoletti, Giulia Telari, Benedetta Testa, Francesca Torchio, Luisa Troncone, Alessandro Valeri, Martina Verdelli, Lucia Volpi.

Donatori

  1. ALESSANDRO
  2. DOMANESCHI FILIPPO
  3. BIONDI CHIARA
  4. VOLPI LUCIA
  5. PITINGOLO DANIELE
  6. CANTALUPPI FEDERICO
  7. Franca Montrucchio
  8. Telari Jenny Maran Pier
  9. Falcone Alessio
  10. Bogni Edoardo
  11. Mazzotta Barbara
  12. Sanacore Daniele
  13. Baldini Alessia
  14. Fontana Martina Paola Maria
  15. Sbordoni Chiara
  16. Rebecca Gatti
  17. Nese Nicholas
Vedi tutto

Contattaci

Vuoi saperne di più? Contatta il Capo progetto!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzo il titolare a trattare e trasferire i miei dati personali, anche all’estero. Leggi la privacy policy.

Inserisci l'importo della donazione

DonaContribute