Finanziamento riuscito! Questo progetto ha raggiunto il suo obiettivo (campagna terminata il 05/11/2015).

Il progetto

Dal 2011 la nostra missione archeologica, in collaborazione con la New York University, sta riportando alla luce in Cappadocia (Turchia) una grande città fino a pochi anni fa del tutto ignota al pubblico ed agli addetti ai lavori. Questa città, che fu abitata dal 3000 al 50 a.C. circa, aveva grosso modo le stesse dimensioni di Troia – Hısarlık. Due cantieri di scavo aperti in questi anni si sono concentrati sulle fortificazioni dell’acropoli nascosta sotto una collina al centro del sito.

Una ricognizione geofisica condotta nel 2010 ha confermato gli indizi raccolti in precedenza e ha permesso di localizzare i resti meglio conservati: una cinta muraria di circa 5 m di spessore, conservata per più di 13 m di profondità al di sotto del suolo. In seguito alle prime quattro campagne di scavi è stato possibile chiarire che le mura furono costruite attorno alla metà del II millennio a.C. e rimasero a difesa della città fino all’epoca persiana (circa 350 a.C.). In un primo tempo si era pensato che un avvallamento lungo le pendici nord potesse celare la porta di accesso all’acropoli, ma si è chiarito in seguito che esso era stato causato da asportazione di materiali con cui gli ultimi abitanti della città in età ellenistica costruirono le loro abitazioni sulla sommità della collinetta.

La ricerca della porta di accesso all’acropoli, dunque, continua. La ricognizione geomagnetica aveva mostrato, sulle pendici meridionali della collina, la presenza di un tratto di mura con spessore decisamente maggiore. In quel punto vogliamo ora dare avvio ad un nuovo scavo alla ricerca della porta di accesso alla cittadella.

Ma perché è così importante ritrovare la porta? Spesso le porte di accesso alle città antiche in questa regione erano decorate con statue e lastre di pietra scolpite con figure di leoni, guerrieri, divinità o esseri compositi (con tratti umani e animali) posti a difesa dell’accesso. Non di rado si accompagnano ai rilievi con le figure alcune iscrizioni in geroglifico anatolico – una particolare forma di scrittura nata nel II millennio a.C. – , che narrano le gesta dei principi locali e le ricchezze del territorio. Molte porte di fortificazioni preclassiche sono state portate alla luce tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo in Turchia e Siria del nord. In genere però sono state smontate dopo la scoperta e collocate nei musei di Ankara e Istanbul, ma anche al Pergamon Museum di Berlino, quindi non sono più visitabili nella loro collocazione originaria.

La scoperta di una nuova porta sarebbe un risultato di grande rilievo scientifico, non soltanto per il suo possibile valore artistico e monumentale; una scoperta simile effettuata al giorno d’oggi ci permetterebbe infatti di analizzare la struttura utilizzando strumenti e tecnologie moderni, non disponibili 80 o 100 anni fa, e di studiarne il rapporto con l’interno della città e con il territorio circostante, in cui sono stati ritrovati importanti rilievi rupestri e stele che datano allo stesso periodo delle mura.

La nostra missione richiede quindi collaborazione per coprire almeno una parte delle spese necessarie a questo scopo.

 


LINK

http://www.kinikhoyuk.org/

Inserisci l'importo della donazione

Dona
  • Donazione Minima

  • A partire da 50 euro: invito (riservato) alla presentazione dei risultati in (video-) conferenza Per tutti i donatori che desiderano essere contattati: invio di materiale illustrativo (via e-mail)

  • Donazioni a partire da 500 euro: menzione nelle pubblicazioni e nel sito ufficiale della missione (www.kinikhoyuk.org)

Obiettivi

Finanziamento richiesto: 15000 €, così suddivisi:

8000 €

pagamento operai e custode del sito

2000 €

tecnico archeologo specializzato (per seguire i lavori)

2000 €

analisi scientifiche (C14 in particolare)

3000 €

messa in sicurezza, restauro e valorizzazione di sezioni di mura e strutture collegate

Video

Galleria media

Riconoscimenti

Donazioni a partire da 500 euro

menzione nelle pubblicazioni e nel sito ufficiale della missione (www.kinikhoyuk.org)

Donazioni a partire da 50 euro

invito (riservato) alla presentazione dei risultati in (video-) conferenza

Per tutti i donatori che desiderano essere contattati: invio di materiale illustrativo (via e-mail)

Team

Visualizza CV

Clelia Mora

Prof.

Clelia Mora

Prof.
Prof. Ord. di Anatolistica e Storia del Vicino Oriente antico, Università di Pavia, Direttore del Progetto di ricerche storiche ed epigrafiche in Cappadocia meridionale Link al curriculum completo
Visualizza CV

Lorenzo d’Alfonso

Prof.

Lorenzo d’Alfonso

Prof.
Prof. of Ancient Western Asian Archaeology and History, New York University – Prof. a contratto, Università di Pavia, Direttore della missione archeologica a Kınık Höyük Link CV
Visualizza CV

Pam Crabtree

Prof.

Pam Crabtree

Prof.
Prof. of Anthropology, New York University Link CV
Visualizza CV

M. Elena Gorrini

Prof.

M. Elena Gorrini

Prof.
Ricercatore – Archeologia classica, Univ. di Pavia Link CV
Visualizza CV

M. Elena Balza

PhD

M. Elena Balza

PhD
Assegnista di ricerca – Anatolistica, Univ. di Pavia

Donatori

  1. Catherine Humblet
  2. luca maraschini
  3. emilo maraschini
  4. Anonimo
  5. Dott. Ernesto Marelli Direttore Banca Albertini
  6. Anonimo
  7. Anonimo
  8. Anonimo
  9. Camilla
  10. Anonimo
  11. Lauretta Favaretto
  12. Giuliana Jona
  13. PAOLA FAVARETTO
  14. Matteo Fabbrini
  15. gino benza
  16. Paola Morra
  17. Gisella Segagni Lusignani
  18. Dario Mantovani
  19. Anonimo
  20. elena
  21. Giovambattista Ferrara
  22. Anonimo
  23. Anonimo
  24. Anonimo
  25. Anonimo
  26. Anonimo
  27. Anonimo
  28. Tomassini Pieri Alberto Giulia
  29. Anonimo
  30. Giorgio Mantero Ernesto Marelli direttore Banca Albertini
  31. Pierangelo Valtinoni, Piva Ale Ernesto Marelli direttore Banca Albertini
  32. Caterina Antonelli Ernesto Marelli direttore Banca Albertini
  33. Roberto Mortari Ernesto Marelli direttore Banca Albertini
  34. Diego Matessi
  35. Marco De Pietri
  36. Andreina Guglielmino
  37. Giampietro Berti
  38. anna maria bassetto
  39. Pippo Ranci
  40. Rosalba Guglielmino e Carlo Matessi Guglielmino e Carlo Matessi
  41. Andrea Matessi
  42. Gosia & Peter Edwards
  43. Anonimo
  44. Fabio Allegreni
  45. Anonimo
  46. Diego Navati
Vedi tutto

Contattaci

Vuoi saperne di più? Contatta il Capo progetto!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Autorizzo il titolare a trattare e trasferire i miei dati personali, anche all’estero. Leggi la privacy policy.

Questo Campagna è terminato. Non è più possibile creare garanzie.

  • Donazione Minima

  • A partire da 50 euro: invito (riservato) alla presentazione dei risultati in (video-) conferenza Per tutti i donatori che desiderano essere contattati: invio di materiale illustrativo (via e-mail)

  • Donazioni a partire da 500 euro: menzione nelle pubblicazioni e nel sito ufficiale della missione (www.kinikhoyuk.org)